Master formativo per ufficio paghe: paghe e stipendi – t.f.s./t.f.r – denuncia mensile analitica – passweb

Image Alt

Singolo corso

  /  Webinar Online PA  /  Master formativo per ufficio paghe: paghe e stipendi – t.f.s./t.f.r – denuncia mensile analitica – passweb
foto-webinar-posizione-assicurativa

Master formativo per ufficio paghe: paghe e stipendi – t.f.s./t.f.r – denuncia mensile analitica – passweb

950€

Area di riferimento:

Iscriviti al corso

Presentazione corso

PRIMA GIORANTA – Data 3 Novembre: La struttura, la composizione e la elaborazione delle retribuzioni dei dipendenti della Pubblica Amministrazione

PRESENTAZIONE PAGHE E STIPENDI
Il seminario ha l’obiettivo di fornire, agli addetti degli Uffici deputati al pagamento degli stipendi, le nozioni fondamentali relative ai meccanismi contabili del cedolino retributivo.
Il corso si prefigge lo scopo di operare un esame analitico ed approfondito della normativa e dei meccanismi che regolano l’iter procedimentale riguardante l’attribuzione e la erogazione degli emolumenti nei confronti dei dipendenti della pubblica amministrazione. In questo contesto, ampio spazio sarà dedicato alla disamina della normativa sempre crescente, all’analisi di casi concreti ed alle relative soluzioni da adottare , senza trascurare l’esame della giurisprudenza, tenendo anche conto dei recenti interventi normativi.
La giornata di studio intende analizzare il variegato e frastagliato universo delle paghe/stipendi pubblici, con particolare focalizzazione dei molti aspetti e delle numerose problematiche che quotidianamente si pongono e assillano gli operatori del settore.

OBIETTIVI
Il modulo è volto ad informare ed a far conoscere nel dettaglio le procedure per una corretta e puntuale gestione delle norme afferenti le retribuzioni dei dipendenti del pubblico impiego, in maniera completa ed aggiornata alla legislazione vigente.

METODO DIDATTICO
Il corso si caratterizzerà dal fatto di avere un taglio pratico/teorico ed è concepito con il preciso scopo di fornire ai partecipanti i necessari elementi basilari, finalizzati all’acquisizione di un sufficiente grado di dimestichezza con le nozioni che riguardano le varie casistiche ricorrenti nell’elaborazione del cedolino stipendio con i relativi e conseguenziali adempimenti connessi .
Il seminario, infine, non sarà tenuto in maniera cattedratica ma si svolgerà nella forma di dialogo/confronto tra docente e discenti, con un intervento formativo caratterizzato dalla adozione di una metodologia attiva basata sul coinvolgimento, la valorizzazione e la capitalizzazione dell’esperienza dei partecipanti, accordando massima preferenza/precedenza interattiva alla metodologia “ domanda/risposta “ – “ Question time “ tra partecipanti e docente.

SECONDA GIORNATA – Data 8 Novembre 2021: Il Trattamento di fine servizio ed il trattamento di fine rapporto dei Dipendenti Pubblici. Le ultime novità riguardanti l’anticipo e la detassazione

PRESENTAZIONE T.F.S./T.F.R

Il corso ha l’obiettivo di fornire, agli addetti e/o responsabili degli Uffici deputati alla Gestione delle Risorse Umane, le nozioni fondamentali relative all’istruttoria afferente il trattamento di fine servizio e il trattamento di fine rapporto dei dipendenti della pubblica amministrazione, mediante l’esame analitico e approfondito della normativa e dei meccanismi che regolano l’iter procedimentale sia delle trattenute stipendiali e sia anche degli atti conseguenziali, successivamente alla cessazione dal servizio del dipendente, finalizzati alla liquidazione della buonuscita.
In questo contesto ampio spazio sarà dedicato alla disamina della normativa sempre crescente, nonché alla analisi di casi concreti ed alle relative soluzioni da adottare, senza trascurare l’esame della giurisprudenza, tenendo anche conto dei recenti interventi normativi.
La giornata di studio intende analizzare il variegato e frastagliato universo delle problematiche del trattamento di fine servizio e di fine rapporto, con particolare focalizzazione dei molti aspetti e delle numerose problematiche che quotidianamente si pongono e assillano gli operatori del settore.

OBIETTIVI
Il modulo è volto ad informare ed a far conoscere nel dettaglio le procedure per una corretta e puntuale gestione delle norme afferenti l’istituto della buonuscita dei dipendenti del pubblico impiego, in maniera completa ed aggiornata alla legislazione vigente.

METODO DIDATTICO
Il corso presenta un taglio pratico/teorico ed è concepito con il preciso scopo di fornire ai partecipanti i necessari elementi basilari, finalizzati all’acquisizione di un sufficiente grado di dimestichezza con le nozioni che riguardano le varie casistiche ricorrenti, con i relativi e conseguenziali adempimenti connessi.
Il seminario, infine, non sarà tenuto in maniera cattedratica ma si svolgerà nella forma di dialogo/confronto tra docente e discenti, con un intervento formativo caratterizzato dall’adozione di una metodologia attiva basata sul coinvolgimento, la valorizzazione e la capitalizzazione dell’esperienza dei partecipanti, accordando massima preferenza/precedenza interattiva alla metodologia “domanda/risposta“ – “Question time“ tra partecipanti e docente.

TERZA GIORNATA Data 22 Novembre: La nuova denuncia mensile analitica Ex inpdap (D.M.A.2 – ListaPosPa) – Analisi e modalità di compilazione per gli Enti iscritti all’ex I.N.P.D.A.P.

PRESENTAZIONE DENUNCIA MENSILE ANALITICA

Il seminario si prefigge lo scopo di approfondire le variegate problematiche che si riferiscono alla istruzione e compilazione della Denuncia Mensile Analitica (D.M.A.), con particolare riferimento ai casi“ non ordinari “ che quotidianamente si pongono all’attenzione dell’operatore . A seguito della soppressione dell’Inpdap e del trasferimento delle sue funzioni all’Inps, l’analisi della problematica assume ancor più importanza, stante che la cosiddetta DMA 2 viene fatta confluire nel flusso UNIEMENS, assumendo la nuova denominazione di ListaPosPa.
OBIETTIVI
Il modulo mira ad informare e a far conoscere nel dettaglio le regole della istruzione e della compilazione del modello D.M.A. 2, in modo completo e aggiornato alla recente legislazione .
METODO DIDATTICO
Il corso avrà un taglio pratico/teorico ed è concepito per poter fornire a tutti i partecipanti i necessari elementi basilari al fine di acquisire un sufficiente grado di dimestichezza con le nozioni afferenti la elaborazione del modello D.M.A. .
Il seminario non sarà tenutoin maniera cattedratica ma si evolveràsotto forma di dialogo/confronto tra docente e discenti, con l’ausilio di documentazione cartacea e di slides.

QUARTA GIORNATA – Data 29 Novembre: La gestione della posizione assicurativa dei dipendenti della Pubblica Amministrazione la nuova PASSWEB e le procedure per la concessione del trattamento pensionistico

PRESENTAZIONE PASSWEB

L’Inps, a mezzo della circolare n. 54 del 22.03.2016, ha introdotto il nuovo sistema di liquidazione del trattamento pensionistico dei lavoratori pubblici, volto a superare la precedente procedura cartaceo – informatica facente riferimento all’applicativo “PensioniS7”, sostituendola con la nuova informatica on-line collegata all’applicativo “Passweb” (Procedura Sin 2).
Il nuovo sistema di liquidazione della prestazione pensionistica è parte integrante del progetto di consolidamento della banca dati delle posizioni assicurative degli iscritti alla gestione previdenziale dipendenti pubblici (ex Inpdap), attuato dall’Inps con circolare n. 49 del 03.04.2014.
Il fine ultimo di questo processo è rappresentato dalla costituzione di una banca dati, aggiornata ed “in linea”, delle posizioni assicurative individuali dei lavoratori iscritti, che possa consentire all’Istituto l’erogazione diretta e tempestiva delle prestazioni previdenziali, con il superamento delle vecchie procedure operative (certificazione previdenziale con Mod. Pa04; utilizzo dell’applicativo informatico “PensioniS7” per la gestione della pratica di pensione).
La realizzazione del progetto si concretizza attraverso alcuni momenti di intervento successivi:
– processo denominato “Sistemazione della PA”, interno all’Istituto di Previdenza, di aggiornamento, correzione e completamento delle singole posizioni assicurative finalizzato alla produzione di un estratto conto congruo, conforme ed esente da anomalie di tipo logico e formale, da mettere a disposizione dell’iscritto e degli Enti datori di lavoro per eventuali proposte di ulteriori aggiornamenti sulla base di dati in loro esclusivo possesso (Circolari Inps 49/2014 e 148/2014);
– operazione “estratto conto dipendenti pubblici”, attualmente in fase di attuazione, che si propone di raggiungere, attraverso specifica comunicazione, tutti i lavoratori con invito alla verifica dell’estratto conto, relativo alla propria posizione assicurativa, e all’inoltro di richieste di modifica dello stesso nel caso di riscontro di inesattezze o mancanze (Circolari Inps 148/2014; 124/2015 e 12/2016);
– introduzione del nuovo processo di liquidazione della pensione on-line tramite applicativo “Passweb” (Circolari Inps 110/2015 e 54/2016).
All’interno dei processi che caratterizzano l’attuazione del progetto di consolidamento della banca dati, l’Amministrazione datore di lavoro viene chiamata a svolgere un ruolo attivo e diretto, finalizzato alla implementazione, al controllo ed alla correzione delle posizioni assicurative dei propri lavoratori, partecipando alla gestione del nuovo processo di liquidazione della prestazione pensionistica on-line che sarà esteso, a breve, anche alla liquidazione della prestazione previdenziale Tfs/Tfr.
L’attività della Amministrazione avviene mediante l’utilizzo delle procedure informatiche on-line che sono state messe a disposizione dall’Istituto di previdenza; in particolare:
– l’implementazione delle posizioni assicurative, a decorrere dal 01.10.2012, avviene esclusivamente attraverso il flusso automatizzato delle denunce mensili, tramite la procedura denominata ListaPosPa.
Eventuali correzioni e variazioni di informazioni previdenziali comunicate da tale data possono essere effettuate unicamente con il ricorso alla procedura ListaPosPa;
– l’accertamento, la verifica e l’aggiornamento delle posizioni assicurative, relativamente ai periodi di servizio dal 01.01.2005 fino al 30.09.2012, avviene mediante l’utilizzo della modalità alternativa con correzione manuale o mediante l’uso di Uniemens -Lista PosPA della procedura Passweb, nella modalità denominata “Nuova Passweb”;
– la gestione del processo di liquidazione della prestazione pensionistica avviene mediante l’utilizzo della procedura Passweb nella modalità denominata “Nuova Passweb”.

OBIETTIVI

Il seminario si propone di fornire le necessarie conoscenze:
– per un corretto utilizzo della procedura informatica Passweb, nella modalità “Nuova Passweb”;
– per la compilazione e gestione delle sezioni della denuncia mensile ListaPosPa, con particolare riferimento al quadro V1 relativo a periodi pregressi, nelle diverse modalità attuative dei codici “causale variazione” correlati.

Crediti Formativi:

Consiglio Nazionale Forense e’ in attesa di accreditamento

Quota individuale:

Singola Giornata: 300€
Due Giornate: 550€
Tre Giornate: 800€
Quattro Giornate: 950€

La quota comprende:

Il materiale didattico e l’attestato di Partecipazione in formato digitale

Nota:

La quota è esente da I.V.A. ai sensi dell’art. 10 D.P.R. n. 633/72, così come dispone l’art. 14 comma 10, Legge n. 537 del 24.12.93;
*Bollo € 2.00 (ex art.1196 c.c.) ed eventuali spese bancarie per bonifico a VS carico.

Modalità Iscrizione:

Stampare e compilare il modulo di adesione in ogni sua parte ed inviarlo via e-mail a: formazione@dirittoitalia.it o via Fax ai numeri 081.8902090 | 02.94437629

    Scarica il programma

    Vuoi ricevere il programma del corso, inserisci i tuoi dati, ti inviamo il programma completo tramite email