Strategia professionalizzante in tema di Appalti Pubblici

Image Alt

Singolo corso

  /  Strategia professionalizzante in tema di Appalti Pubblici
debito-fuori-bilancio

Strategia professionalizzante in tema di Appalti Pubblici

850€

Area di riferimento:

Iscriviti al corso

Presentazione corso

La legge 21 giugno 2022, n. 78 (“Delega al Governo in materia di contratti pubblici”) prevede il potenziamento della qualificazione e della specializzazione del personale operante nelle stazioni appaltanti, con particolare riferimento alle stazioni uniche appaltanti e alle centrali di committenza che operano a servizio degli Enti Locali, anche mediante la previsione di specifici percorsi di formazione.
Tale attività formativa si inserisce nell’ambito del sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti e delle centrali di committenza, che sarà reso operativo al momento della entrata in vigore della riforma della disciplina dei contratti pubblici: infatti, come espressamente previsto dall’ANAC nelle “Linee Guida relative al sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti”, l’attività di formazione e aggiornamento del personale costituisce uno dei requisiti di qualificazione.
Il requisito formativo, a cui è attribuito un peso pari a 20 punti su 100 e che viene valutato sulla base del livello di formazione raggiunto, per numero di ore e attestato conseguito, nell’ultimo triennio dai dipendenti aventi specifiche competenze, sarà comprovato dall’adozione di un programma di formazione certificato che contempli l’effettiva partecipazione ad almeno un adeguato numero di ore di formazione annuale nelle materie competenti: in questa prima fase, inoltre, come espressamente previsto dalle suddette Linee Guida ANAC, per i suddetti fini si considerano tutti gli attestati rilasciati, indipendentemente dal soggetto erogatore.
Il corso è suddiviso in cinque giornate di quattro ore ciascuna, due delle quali riguardanti la formazione di base per il personale delle amministrazioni locali (dipendenti pubblici di amministrazioni, regionali e locali e neo-assunti anche a tempo determinato per attuazione PNRR), mentre le altre tre sono dedicate all’aggiornamento professionale dei RUP che operano negli appalti pubblici.
Gli argomenti proposti nel programma sono aderenti a quelli specificatamente previsti nell’Allegato n. 3 approvato nella seduta del 3 dicembre 2021 dalla Cabina di Regia operante nell’ambito della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Docenti:

Dott. Pietro Rizzo
Avv. Alessandro Rizzo

Quota individuale di partecipazione:

Primo modulo di due giornate: 500 €
Secondo modulo di tre giornate: 600 €
Entrambi i moduli: 850 €

La quota comprende:

Accesso all’aula virtuale, il materiale didattico e l’attestato di Partecipazione in formato digitale

Crediti Formativi:

Consiglio Nazionale Forense in attesa di accreditamento.

Nota:

La quota è esente da I.V.A. ai sensi dell’art. 10 D.P.R. n. 633/72, così come dispone l’art. 14 comma 10, Legge n. 537 del 24.12.93;
*Bollo € 2.00 (ex art.1196 c.c.) ed eventuali spese bancarie per bonifico a VS carico.

Modalità d’iscrizione:

Stampare e compilare il modulo di adesione in ogni sua parte ed inviarlo via e-mail a: formazione@dirittoitalia.it o via Fax ai numeri 081.8902090 | 02.94437629

    Scarica il programma

    Vuoi ricevere il programma del corso, inserisci i tuoi dati, ti inviamo il programma completo tramite email